il Piano Operativo di Sicurezza (P.O.S.) è un documento obbligatorio in cui devono essere indicate le misure atte a garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori impiegati nei cantieri edili.

Il testo unico (D.Lgs 81/2008) prescrive che sia il datore di lavoro a redigere tale documento i cui contenuti minimi sono indicati nel allegato XV dello stesso testo unico. La verifica che tale documento risponda ai requisiti minimi spetta al coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione.

La accasoft mette a disposizione uno schema di P.O.S. elaborato dal Gruppo di lavoro della Provincia di Padova, di concerto con il Comitato Provinciale di Coordinamento.

l documento rappresenta uno strumento versatile a disposizione di tutti gli operatori del settore (imprese, committenti e coordinatori) improntato alla praticità, all’efficacia e alla concretezza.
In esso sono contenute tutte le misure preventive di sicurezza da adottare in cantiere ed è così strutturato:

  • dati generali del cantiere
  • dati identificativi dell’impresa esecutrice
  • specifiche mansioni inerenti la sicurezza
  • descrizione dell’attività di cantiere
  • descrizione delle modalità organizzative
  • elenco dei ponteggi, delle macchine, attrezzature ed impianti
  • elenco delle sostanze e preparati pericolosi
  • elenco dei dispositivi di protezione individuale
  • esiti dei rapporti di valutazione del rumore e delle vibrazioni
  • macroclima
  • procedure complementari e di dettaglio richieste dal PSC (quando previsto)
  • documentazione in merito all’informazione e formazione fornite ai lavoratori occupati in cantiere
  • valutazione dei rischi del cantiere

A questo indirizzo possiamo trovare il documento